Home » Mettiti alla prova » Lavorare insieme

Lavorare insieme

Lavorare insieme - Il medico comunica

Medici, team working  e feedback

Paola, Luca e Gianni, condividono da anni i locali dei loro ambulatori. Paola e Luca sono medici di famiglia, Gianni è pediatra. Ora decidono di collaborare maggiormente, anche su turni di orari, per garantire la piena copertura dell’assistenza. Ma hanno tanti dubbi.

Paola: Certo, la cartella clinica è un documento ufficiale, facilmente condivisibile. Ma tutti sappiamo che la nostra capacità di curare il paziente è anche nel rapporto che sappiamo instaurare. Ci scambiamo anche queste informazioni? E come?

Gianni: con i miei pazienti oltre che la gestione del bambino c’è tutto l’aspetto di collaborazione con la famiglia, le mamme, le nonne, … Cosa faccio? Vi metto una nota “mamma apprensiva”? mi sembra ridicolo!

Luca: Ridicolo? Forse, ma spesso utile. Però rischiamo fortemente di entrare nell’ambito dei pettegolezzi, delle impressioni e simpatie personali.  

Domande

Quello sollevato non è un problema da sottovalutare, e non ci sono soluzioni o risposte universalmente valide, ma possiamo dare qualche consiglio.

  • Come si può fare per fornire informazioni utili senza entrare nell’ambito del pettegolezzo e delle impressioni personali?

Le risposte nel file allegato

[an error occurred while processing this directive]