Home » Domande frequenti

Domande frequenti

Dialogo medico – paziente: cosa scegliere di chiedere?

Dialogo medico – paziente: cosa scegliere di chiedere? - Il medico comunica

Nel dialogo tra medico e paziente di solito sono i parametri tecnici, clinici, che guidano le decisioni del medico su cosa chiedere. Ma è sufficiente?

Al medico serve davvero l’empatia?

Al medico serve davvero l’empatia? - Il medico comunica

Eccomi reduce da un corso in aula, in cui mi è stata posta, di nuovo, la stessa domanda: al medico, serve davvero l’empatia? È facile dire sì, ma la risposta è molto più complessa.

È psicosomatico?

È psicosomatico? - Il medico comunica

Si parla molto di malattie psicosomatiche, taluni rifiutano anche solo la definizione, altri, all’opposto, … Eppure ...

Con quale cervello fai la diagnosi?

Con quale cervello fai la diagnosi? - Il medico comunica

È noto, accertato, abbiamo tre cervelli: testa, cuore e pancia. Tu, con quale dei tre fai diagnosi?

Servono ancora eroi?

Servono ancora eroi? - Il medico comunica

Il termine eroe evoca capacità eccezionali, imprese straordinarie. Servono ancora?

Empatia: e se vi dicessi che fa danni?

Empatia: e se vi dicessi che fa danni? - Il medico comunica

L’empatia è … non c’è una definizione univoca, ma il concetto principale è la capacità di calarsi nei panni di un altro

A cosa servono coaching e counselling?

A cosa servono coaching e counselling? - Il medico comunica

Entrambe tecniche relativamente nuove, coaching e counselling vengono spesso confuse e suscitano molti dubbi. Facciamo un po’ di chiarezza.

Il mondo non mi piace: posso cambiarlo?

Il mondo non mi piace: posso cambiarlo? - Il medico comunica

È possibile cambiare il mondo? Fondamentalmente sì. Ecco come.

Perché comunichiamo in maniera incomprensibile per gli altri?

Perché comunichiamo in maniera incomprensibile per gli altri? - Il medico comunica

Spesso siamo convinti di esserci espressi chiaramente, ma non veniamo compresi. Indaghiamo sul perché, e scherziamo un po’

Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita. Sei d’accordo?

Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita. Sei d’accordo? - Il medico comunica

Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita – Federico Fellini

Aggiornarsi o imparare qualcosa di nuovo?

Aggiornarsi o imparare qualcosa di nuovo? - Il medico comunica

La legge definisce l’obbligo di educazione continua in medicina: ECM. Facciamo qualche riflessione

Perché solo due opzioni? Dico basta alle dicotomie

Perché solo due opzioni? Dico basta alle dicotomie - Il medico comunica

Siamo stati educati ad avere solo due opzioni: giusto – sbagliato, buoni – cattivi, carriera – famiglia … Le dicotomie ci limitano e rischiano di rovinarci la vita. Io ho detto basta.

Ma vi sembra il modo di comunicare?

Ma vi sembra il modo di comunicare? - Il medico comunica

Un articolo su Repubblica a proposito di cancro al seno e depressione mi rende furiosa. Ecco perché

Cosa significa educare?

Cosa significa educare? - Il medico comunica

Lo confesso: amo Snoopy, Mafalda, e tanti altri personaggi dei fumetti. Spesso trovo più saggezza in loro, con poche parole, una sola vignetta, che in tanti lunghi sproloqui di tante dotte persone.

Perché il medico doveva avere una cultura umanistica?

Perché il medico doveva avere una cultura umanistica? - Il medico comunica

Un tempo, neanche tanti anni fa, a chi voleva fare medicina veniva raccomandato di avere una solida cultura umanistica. C’era un motivo? E tale raccomandazione ha ancora un significato?

Come mantenere l’entusiasmo?

Come mantenere l’entusiasmo? - Il medico comunica

Fine delle vacanze. E siamo suddivisi tra entusiasmo e paure. Mantenere l’entusiasmo è il modo migliore per affrontare i prossimi mesi.

Cinque discipline anche per il medico? – 1° parte

Cinque discipline anche per il medico? – 1° parte - Il medico comunica

È iniziato un importante progetto in collaborazione tra Didattica e Comunicazione e SoL Italy dedicato agli insegnanti sulle cinque discipline in ambito scolastico. Le cinque discipline sono utili anche al medico?

 

Come capire se il paziente ascolta?

Come capire se il paziente ascolta? - Il medico comunica

Una delle maggiori carenze di oggi è la capacità di ascolto. E nella visita medica subentrano anche altre difficoltà, proprio quando è indispensabile, invece, che il paziente ascolti.

 

Cosa significa essere sereni?

Cosa significa essere sereni? - Il medico comunica

Cos’è la serenità? Difficile da definire, ma le tecniche di comunicazione offrono qualche spunto.

Perché meditare fa bene?

Perché meditare fa bene? - Il medico comunica

Ancora sulla meditazione, questa volta con un video che descrive ciò che avviene a livello cerebrale con la meditazione

Cos’è il pensiero sistemico?

Cos’è il pensiero sistemico? - Il medico comunica

Il concetto di “sistemico” viene citato, invocato e avocato sempre più frequentemente. Ma cosa si intende?

Giusto o sbagliato?

Giusto o sbagliato? - Il medico comunica

Continua la mia personale battaglia contro la dicotomia giusto – sbagliato

Cosa vuol dire “giudicare”?

Cosa vuol dire “giudicare”? - Il medico comunica

Non giudicare se non vuoi essere giudicato

Quanto rivelano di noi le nostre parole?

Quanto rivelano di noi le nostre parole? - Il medico comunica

È assolutamente certo: le nostre parole rivelano praticamente tutto di noi.

Il linguaggio politically correct: favorevoli o contrari?

Il linguaggio politically correct: favorevoli o contrari? - Il medico comunica

Sempre più spesso leggiamo suggerimenti sull’eliminazione o la sostituzione di vocaboli con altri più “politically correct”. Non so voi, ma io ho alcune riflessioni da fare

Italianità: cos'è?

Italianità: cos'è? - Il medico comunica

Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono … cantava Giorgio Gaber. Ma cos’è l’italianità? Esiste?

Cosa hanno in comune Jean-Jaques Rousseau e la PNL?

Cosa hanno in comune Jean-Jaques Rousseau e la PNL? - Il medico comunica
Il concetto di Rousseau sulla bontà della natura umana e il principio base della PNL sistemica

Si può cambiare un comportamento?

Si può cambiare un comportamento? - Il medico comunica
Cambiare un proprio comportamento che non piace, o indurre qualcuno a cambiare comportamento. Si può?

Cosa significa essere flessibili?

Cosa significa essere flessibili? - Il medico comunica
Non è la specie più forte a sopravvivere, né la più intelligente, ma quella più pronta al cambiamento. Charles Darwin

Perché no o Perché sì?

Perché no o Perché sì? - Il medico comunica

Recentemente una pubblicità ha lanciato come slogan “imparate a dire sì”.

Cos'è la PNL?

Cos'è la PNL? - Il medico comunica
Una sintesi su cos’è la programmazione neuro linguistica (PNL)

Perché tanta fatica per farsi ascoltare?

Perché tanta fatica per farsi ascoltare? - Il medico comunica
Qualcuno ritiene lo studio della comunicazione una grande fatica, quasi inutile

Cosa c'è di vero?

Cosa c'è di vero? - Il medico comunica
A volte le tecniche di comunicazione sembrano esercizi di magia

Cambiare, ma come?

Cambiare, ma come? - Il medico comunica
Il principale istinto umano non è quello di sopravvivenza, ma di mantenersi nelle abitudini note, conosciute, consolidate.

In che mondo vorreste vivere?

In che mondo vorreste vivere? - Il medico comunica

Vi siete mai chiesti in che mondo vorreste vivere?

Perché studiare comunicazione? Per essere liberi!

Perché studiare comunicazione? Per essere liberi! - Il medico comunica
Il più recente libro scritto da Bandler, il fondatore della PNL, pubblicato in Italia pochi mesi fa si intitola “PNL è libertà”.

A cosa serve l'Empatia?

A cosa serve l'Empatia? - Il medico comunica

Empatia: un termine spesso usato anche in comunicazione che molti intendono come espressione di buonismo.

Volete aiutarmi?

Poche cose sono utili quanto gli esempi pratici. Ma a me non piace, nei miei corsi, riportare esempi tratti da testi o da articoli pubblicati da altri, anche se a volte può capitare, se si trova il caso...

Perché studiare comunicazione? I miei motivi

Perché studiare comunicazione? I miei motivi - Il medico comunica

Ci sono molti motivi per studiare Comunicazione. E forse è giusto esaminarli

Da dove inizio?

Da dove inizio? - Il medico comunica

Ogni volta che preparo, o rivedo, un corso di comunicazione mi chiedo "da dove comincio a raccontare?"

Da dove cominciare?

Da dove cominciare? - Il medico comunica

Da dove cominciare a studiare Comunicazione? Non c'è una risposta universalmente valida, ma alcune considerazioni e suggerimenti

Ci si può motivare da soli?

Ci si può motivare da soli? - Il medico comunica

Spesso si ritiene che motivare i dipendenti sia la funzione principale di un capo. E chi fa il libero professionista e non ha un capo? Ci si può motivare da soli?

Si perde tempo!?

Si perde tempo!? - Il medico comunica

In un contesto sociale di fretta, con i pazienti che aspettano, la struttura che chiede una maggiore (e spesso falsa) efficienza, come si può configurare un miglioramento della comunicazione medico – paziente?

Ci vuole tempo?

Ci vuole tempo? - Il medico comunica
Domanda apparentemente banale che talvolta viene pronunciata e talvolta serpeggia per la sala ad un corso di comunicazione. Per dare una risposta è indispensabile cercare una struttura più profonda della domanda stessa.