Home » Domande frequenti » Ci vuole tempo?

Ci vuole tempo?

Ci vuole tempo? - Il medico comunica
Domanda apparentemente banale che talvolta viene pronunciata e talvolta serpeggia per la sala ad un corso di comunicazione. Per dare una risposta è indispensabile cercare una struttura più profonda della domanda stessa.
Quanto tempo ci vuole per imparare la Comunicazione?
Sinceramente non lo so!
A fronte di questa domanda potrei rispondere utilizzando il primo assioma della comunicazione di Watzlawick (Non si può non comunicare) e aggrapparmi al fatto che comunichiamo già, tutti i giorni, tutti i momenti, quindi sappiamo già comunicare.
Potrei invece raccontarvi, ed è altrettanto vero, che ho cominciato a studiare comunicazione 36 anni fa, comprando un testo di Linguaggio del corpo, e sto ancora studiando, e ancora talvolta sbaglio a trasmettere il messaggio o fraintendo ciò che mi viene detto.
Io credo che, nella maggior parte dei casi, le domande reali siano le seguenti:
  1. Quanto tempo è necessario per imparare le tecniche di comunicazione?
  2. Quanto tempo è necessario affinché, applicando le tecniche di comunicazione, io possa ottenere risultati concreti nel mio lavoro quotidiano?
A queste domande sono in grado di azzardare una risposta.
Quanto tempo è necessario per imparare le tecniche di comunicazione?
Per conoscere i principi base e le prime tecniche sono sufficienti alcune ore.
Per avere una panoramica più completa serve circa una settimana.
Una delle metodiche di comunicazione più utili e interessanti per conoscere se stessi è la Psicodinamica. Ebbene, il corso di Psicodinamica che si tiene  a Milano dura 18 ore, e sono sufficienti per cambiare la vita a molte persone (incluso me). Ma questo corso ha alcuni requisiti essenziali:
  • ciò che viene raccontato (teoria ed esercizi) è stato accuratamente studiato e selezionato per offrire ciò che è più utile ai partecipanti
  • chi partecipa è fortemente motivato
  • lo stato dei partecipanti viene potenziato al fine di aumentare la capacità di apprendimento
Rispetto ad un corso di Comunicazione Medico – Paziente, il corso di psicodinamica ha due vantaggi:
  1. gli esercizi sono esperienziali e privati, di forte impatto emotivo. Nessun corso di comunicazione medico – paziente potrà avere lo stesso impatto avendo necessariamente una componente razionale maggiore
  2. l’apprendimento della psicodinamica avviene in uno stato di rilassamento. Ciò indice il nostro cervello a “lavorare” in onde alfa praticamente per tutta la durata del corso, ed è provato che quando siamo in questo stato siamo più recettivi (impariamo di più e più rapidamente) e siamo più creativi, quindi più portati ad accettare idee e modalità nuove o innovative.
Nonostante queste differenze, attraverso un Corso di Comunicazione Medico – Paziente in aula della durata di 4-6 ore (la differenza è funzione del numero di esercizi ed esempi pratici che si inseriscono) è possibile portarsi a casa i concetti e le tecniche base di comunicazione.
Per una visione più globale della Comunicazione Medico – Paziente, che includa tecniche di gestione del paziente, sono necessarie altre 12 – 18 ore di corso in aula.
Seguendo una strada diversa, cioè quella dell’apprendimento privato tramite lettura, il Corso On Line di Comunicazione Medico – Paziente richiede, per la lettura della parte di teoria che tratta quasi tutto ciò che può servire al medico nel suo ambito professionale in termini di comunicazione, 18 – 24 ore complessive.
Ciò che si acquisisce è l’informazione di quali sono le tecniche di comunicazione, come si chiamano, come si mettono in pratica.
Quanto tempo è necessario affinché, applicando le tecniche di comunicazione, io possa ottenere risultati concreti nel mio lavoro quotidiano?
In genere il primo miglioramento è immediato.
Spesso durante il corso, sia in aula sia durante la lettura, si scopre di applicare già, almeno parzialmente, alcune delle tecniche illustrate, anche senza conoscerne la teoria.
Altre tecniche ci appaiono da subito chiarissime e illuminanti, e siamo già pronti a sperimentarle dal giorno seguente.
Altra ancora sono oscure, e si chiariranno poco a poco, o rimarranno sempre qualcosa di molto vago e poco applicabile.
Tutto ciò è soggettivo!
Conosco persone che hanno frequentato con me il corso di Psicodinamica e non hanno, mai, cambiato una sola virgola del loro modo di essere o di pensare.
Conosco persone che hanno frequentato innumerevoli corsi di Programmazione Neuro Linguistica e sembrano sempre dei principianti, altri già dopo la prime ore di corso hanno cambiato il loro modo di comunicare.
Rassicuratevi: non è questione di doni di natura!
La neurologia ha dimostrato, e sta continuando a dimostrare, che abbiamo tutti le stesse capacità.
La differenza sta nello stato d’animo:
  • alcuni ascoltano cercando motivazioni per non cambiare o studiano indagando per trovare crepe in ciò che leggono
  • altri ascoltano cercando esempi del loro quotidiano per trovare dove e come applicare ciò che sentono, o ciò che leggono
Solo questo fa una grossa differenza!
[an error occurred while processing this directive]